Most read

Sperandeo e i suoi compari, tre artisti per due ore di spettacolo e risate

5 (100%) 1 vote

L’artista siciliano si esibirà con Giovanni Cacioppo e Carlo De Benedetto, ne I comici della domenica, che sarà rappresentata il 16 dicembre nel Teatro Garden di Rende

Tre comici. O meglio, due comici e un attore di grande camaleontismo. Ancora: due  siciliani  e un pugliese, ma  piemontese di adozione.

Di più: un artista di lungo corso, che continua a spopolare sugli schermi, un affermato e un emergente.

È la formula di I comici della domenica, un triplo spettacolo di cabaret, che ha per protagonisti Tony Sperandeo, che di sicuro non ha bisogno di presentazioni, il comico, attore e conduttore tv Giovanni Cacioppo e l’attore cabarettista Carlo De Benedetto, emerso con il talent show Eccezionale veramente.

La locandina de “I comici della domenica”

I tre, questo è l’aspetto particolare dello spettacolo, non reciteranno assieme, ma si alterneranno sul palco del Teatro Garden di Rende il 16 dicembre per oltre due ore complessive di esibizione, intervallate dai numeri del corpo di ballo Blue Moon del maestro Patrizio Zicarelli.

Per ulteriori informazioni, contattare l’agenzia Inprimafila (tel: 0984.795699).

Per saperne di più:

Il sito web dell’agenzia Inprimafila

 

752 Visite totali, 79 visite odierne

Saverio Paletta, classe 1971, ariete, vive e lavora a Cosenza. Laureato in giurisprudenza, è giornalista professionista. Ha esordito negli anni ’90 sulle riviste culturali Futuro Presente, Diorama Letterario e Letteratura-Tradizione. Già editorialista e corrispondente per il Quotidiano della Calabria, per Linea Quotidiano e L’Officina, ha scritto negli anni oltre un migliaio di articoli, in cui si è occupato di tutto, tranne che di sport. Autore di inchieste, è stato redattore de La Provincia Cosentina, Il Domani della Calabria, Mezzoeuro, Calabria Ora e Il Garantista. Ha scritto, nel 2010, il libro Sotto Racket-Tutti gli incubi del testimone, assieme al testimone di giustizia Alfio Cariati. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni televisive. Ama il rock, il cinema exploitation e i libri, per cui coltiva una passione maniacale. Pigro e caffeinomane, non disdegna il vino d’annata e le birre weisse. Politicamente scorretto, si definisce un liberale, laico e con tendenze riformiste. Tuttora ha serie difficoltà a conciliare Benedetto Croce e Carl Schmitt, tra i suoi autori preferiti, con i film di Joe d’Amato e l’heavy metal dei Judas Priest. [ View all posts ]

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP