Most read

Odd-Rey: nuvole venete per una tempesta rock

Clouds è il singolo che annuncia l’imminente terza prova discografica della band vicentina, fautrice di un robusto rock blues dalle tinte psichedeliche

L’originalità non è il loro forte. Ma è pure vero che quando si suona rock blues, anche se contaminato con la psichedelia, l’originalità può essere un optional, visto che parliamo di un genere sin troppo codificato, in cui conta non tanto ciò che si suona ma come lo si suona.

E c’è da dire che da questo punto di vista gli Odd-Rey hanno dimostrato di saperci fare anche questa volta, con Clouds, il loro ultimo singolo, pubblicato il 30 settembre.

Ritmica martellante e riff tosto, il brano scorre via che è una bellezza, grazie anche al cantato seventies, squillante e rauco di Filippo Zorzan, che si produce anche in un assolo carino tutto pentatoniche, bending e bicordi sulla sua Stratocaster.

Anche il video non è affatto male, proprio perché ripropone alla grande e con consapevolezza i cliché, anzi i canoni, della psichedelia: niente storie e scenari suggestivi, ma solo le immagini della band che suona, riproposte in chiave pop art, cioè rese in negativo e coloratissime, con sfondi floreali e fintissimi.

Gli Odd-Rey sono un quartetto di Vicenza composto, oltre che dal menzionato cantante-chitarrista, dall’altro chitarrista Giovanni Tombolato, dal bassista Daniele Lovato e dal batterista Riccardo Costa.

I quattro sono sulla scena dal 2011 con ottimi risultati: nel 2012 vincono il Vicenza Rock Contest e pubblicano il loro primo, omonimo album a cui segue, nel 2015 l’ep Equilibrio, cantato in italiano.

Nel 2016 gli Odd-Rey si sono trasferiti in Lettonia per sei mesi e hanno intrapreso un tour europeo di 40 date, durante il quale hanno condiviso il palco con band internazionali ed esponenti di primo piano della scena italiana, tra cui Bud Spencer Blues Explosion, Aucan, Ghemon, Après La Classe, Cosmo e Rumatera.

Il rock italiano gode di buona saluta anche in provincia e gli Odd-Rey, che si apprestano a tornare in studio per registrare il loro prossimo album, lo ribadiscono.

Per saperne di più:

Il video di Clouds

 

 

29 Visite totali, 1 visite odierne

Saverio Paletta, classe 1971, ariete, vive e lavora a Cosenza. Laureato in giurisprudenza, è giornalista professionista. Ha esordito negli anni ’90 sulle riviste culturali Futuro Presente, Diorama Letterario e Letteratura-Tradizione. Già editorialista e corrispondente per il Quotidiano della Calabria, per Linea Quotidiano e L’Officina, ha scritto negli anni oltre un migliaio di articoli, in cui si è occupato di tutto, tranne che di sport. Autore di inchieste, è stato redattore de La Provincia Cosentina, Il Domani della Calabria, Mezzoeuro, Calabria Ora e Il Garantista. Ha scritto, nel 2010, il libro Sotto Racket-Tutti gli incubi del testimone, assieme al testimone di giustizia Alfio Cariati. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni televisive. Ama il rock, il cinema exploitation e i libri, per cui coltiva una passione maniacale. Pigro e caffeinomane, non disdegna il vino d’annata e le birre weisse. Politicamente scorretto, si definisce un liberale, laico e con tendenze riformiste. Tuttora ha serie difficoltà a conciliare Benedetto Croce e Carl Schmitt, tra i suoi autori preferiti, con i film di Joe d’Amato e l’heavy metal dei Judas Priest. [ View all posts ]

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP