Most read

Ecco l’identikit degli aspiranti agenti segreti calabresi

Vota

Un sondaggio del Master in Intelligence dell’Unical rivela: i potenziali 007 sono in gran parte giuristi e per un terzo donne

In media gli aspiranti 007 hanno più di 30 anni, si sono laureati a 25, per un terzo sono donne. Il 40 per cento di essi ha la laurea in Legge o comunque nel ramo giuridico, il restante 60 per cento proviene un po’ da tutti gli altri rami dello scibile.

Sono i primi dati, pubblicati dal sito intelligencelab.org, di un sondaggio svolto su un campione di 84 partecipanti al Master in Intelligence dell’Università della Calabria dal 2007 ad oggi.

Li hanno divulgati in anteprima, nel corso di una recente conferenza stampa, il direttore del Master, Mario Caligiuri, e il responsabile del sondaggio Luigi Barberio.

Dalle statistiche sciorinate dai due esperti emerge un altro dato interessante: il 66% degli intervistati si è laureato fuori dalla Calabria. Ciò significa che l’iniziativa dell’ateneo calabrese ha contribuito a tamponare la tanto lamentata fuga dei cervelli dal profondo Sud.

La settima edizione del Master inizierà il 25 novembre. Il termine ultimo per iscriversi è il 30 ottobre. È possibile iscriversi solo online.

Per saperne di più:

Come funziona il Master e come iscriversi

Scarica il bando dal portale dell’Unical

Il sito Intelligencelab

47 Visite totali, 1 visite odierne

Saverio Paletta, classe 1971, ariete, vive e lavora a Cosenza. Laureato in giurisprudenza, è giornalista professionista. Ha esordito negli anni ’90 sulle riviste culturali Futuro Presente, Diorama Letterario e Letteratura-Tradizione. Già editorialista e corrispondente per il Quotidiano della Calabria, per Linea Quotidiano e L’Officina, ha scritto negli anni oltre un migliaio di articoli, in cui si è occupato di tutto, tranne che di sport. Autore di inchieste, è stato redattore de La Provincia Cosentina, Il Domani della Calabria, Mezzoeuro, Calabria Ora e Il Garantista. Ha scritto, nel 2010, il libro Sotto Racket-Tutti gli incubi del testimone, assieme al testimone di giustizia Alfio Cariati. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni televisive. Ama il rock, il cinema exploitation e i libri, per cui coltiva una passione maniacale. Pigro e caffeinomane, non disdegna il vino d’annata e le birre weisse. Politicamente scorretto, si definisce un liberale, laico e con tendenze riformiste. Tuttora ha serie difficoltà a conciliare Benedetto Croce e Carl Schmitt, tra i suoi autori preferiti, con i film di Joe d’Amato e l’heavy metal dei Judas Priest. [ View all posts ]

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP