Most read

Se la casa diventa un’opera d’arte

Vota

In mostra a Roma le creazioni dell’artista e designer Luigia Granata

Passeggiare per le vie di Roma è sempre una piacevole occasione di incontri con artisti, attori, personaggi dello spettacolo, e di eventi culturali molto interessanti. Fra le Associazioni attive nella città capitolina spicca, da circa un anno, l’attività dello Studio Medina, sito vicino il famoso Teatro Brancaccio. In questa location è stata inaugurata la personale intitolata Lighting Up The World With Colours-L’Arte veste la casa, della poliedrica artista Luigia Granata. A introdurre la mostra, che durerà fino al 17 marzo, è la giornalista Daniela Franco.

Luigia Granata è vulcanica ha alle spalle una lunga carriera da pittrice e illustratrice, ma da qualche tempo si è lanciata con grande successo anche nel mercato del design artistico e della moda con la realizzazione di abiti, costumi, accessori di lusso. Da New York a Roma la Granata è sempre in movimento, porta con se le sue creazioni, e conquisterà nuovamente i romani non solo con i suggestivi e surreali dipinti ma anche con l’ultima produzione di sculture e lampade, paralumi dai colori caldi arricchiti da una simbologia ludica e profondamente romantica. I colori sono brillanti, e caratterizzano tutta la sua produzione.

Da studiosa di cromoterapia Luigia Granata trasferisce le sue conoscenze sugli effetti benefici dei colori dipingendo opere che trasmettono serenità. Le case, arredate con le sue opere, realizzate su progetti di design raffinato, sicuramente cambieranno pelle e regaleranno sensazioni di benessere a chi le abita. Questi lavori nascono dalla sua immaginazione e dalla voglia di trasmettere piacevoli sensazioni di benessere e di armonia. Visitare la mostra è come fare un giro al Luna Park: ci si sente freschi e con l’animo del fanciullino dannunziano che spesso dimentichiamo di avere.

Carmelita Brunetti

 

92 Visite totali, 1 visite odierne

Saverio Paletta, classe 1971, ariete, vive e lavora a Cosenza. Laureato in giurisprudenza, è giornalista professionista. Ha esordito negli anni ’90 sulle riviste culturali Futuro Presente, Diorama Letterario e Letteratura-Tradizione. Già editorialista e corrispondente per il Quotidiano della Calabria, per Linea Quotidiano e L’Officina, ha scritto negli anni oltre un migliaio di articoli, in cui si è occupato di tutto, tranne che di sport. Autore di inchieste, è stato redattore de La Provincia Cosentina, Il Domani della Calabria, Mezzoeuro, Calabria Ora e Il Garantista. Ha scritto, nel 2010, il libro Sotto Racket-Tutti gli incubi del testimone, assieme al testimone di giustizia Alfio Cariati. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni televisive. Ama il rock, il cinema exploitation e i libri, per cui coltiva una passione maniacale. Pigro e caffeinomane, non disdegna il vino d’annata e le birre weisse. Politicamente scorretto, si definisce un liberale, laico e con tendenze riformiste. Tuttora ha serie difficoltà a conciliare Benedetto Croce e Carl Schmitt, tra i suoi autori preferiti, con i film di Joe d’Amato e l’heavy metal dei Judas Priest. [ View all posts ]

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP